Home » Catalogo Corsi 2018 » Schede Corsi Codice D

Schede Corsi Codice D

Corso D01

CORSO PER AUDITOR INTERNI DI SISTEMI DI GESTIONE IN AZIENDE AGROALIMENTARI CON RIFERIMENTO ALLE NORME UNI EN ISO 9001:2008

La proposta vuole fornire una guida per la realizzazione di verifiche ispettive interne nelle aziende del settore alimentare, sulla base della norma UNI EN ISO 19011. Verranno esposti i principi e le tecniche costantemente accompagnate da esemplificazioni e giochi di ruolo con metodo interattivo. Vengono inoltre forniti esempi pratici di sistemi qualità realizzati in aziende agroalimentari sia di prima produzione, sia di prima e seconda trasformazione. I destinatari del corso sono tutti coloro che intendono effettuare verifiche ispettive interne di parte prima e seconda, allo scopo di valutare l’efficacia e la conformità dei sistemi di gestione della qualità in aziende del settore alimentare.

Accedi all'iscrizione

Corso D03

SICUREZZA E RINTRAZZIABILITA' DI UNA FILIERA AGROALIMENTARE

Come organizzare, gestire, controllare ed eventualmente certificare una filiera agroalimentare. La rintracciabilità come deterrente per indurre maggiore responsabilità. Come strumento per identificare possibili rischi. Come strumento per risalire alle cause e mettere in atto opportune azioni correttive.

Accedi all'iscrizione

D03 def D03 def [210 Kb]

Corso D05

PERCORSO FORMATIVO PER L'IGIENE DELLA PRODUZIONE ALIMENTARE

Quattro corsi di una giornata ciascuno che consentono un ampio esame delle regole generali di base per la gestione delle produzioni e preparazioni alimentari in condizioni di qualità e sicurezza igienica. L'intero percorso formativo comprende l'attuazione, il monitoraggio e la verifica delle condizioni indispensabili per la corretta realizzazione di ogni attività correlata con la produzione, trasformazione, preparazione e distribuzione dei prodotti alimentari.

Accedi all'iscrizione

Corso D06

REALIZZAZIONE DI UN DETTAGLIATO PIANO  DI AUTOCONTROLLO HACCP Secondo norme e regolamenti

La prevenzione dei pericoli relativi alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti alimentari consente una gestione più economica delle attività produttive di una impresa.

La realizzazione di un piano di autocontrollo secondo i principi dell’HACCP, oltre ad essere la forma più conveniente di garanzia di sicurezza, è un obbligo espressamente previsto da leggi e regolamenti per la produzione alimentare.

Il seminario si propone, illustrando il documento OMS sull’HACCP, di fornire una guida per la messa a punto del Sistema con esempi pratici applicativi ricavati dalla diretta esperienza maturata dal docente nella realizzazione del metodo in diverse realtà aziendali e nella organizzazione di gruppi di studio appositamente condotti in AICQ.

Accedi all'iscrizione

D06 def D06 def [232 Kb]

Corso D07

 FORMAZIONE SPECIFICA PER IL SETTORE AUTOMOTIVE ISO/TS 16949:2002 - L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E IL MIGLIORAMENTO CONTINUO DEI PROCESSI AZIENDALI

Il corso illustra in maniera approfondita i contenuti della norma ISO/TS 16949:2002 con l’obiettivo di illustrare le reali opportunità offerte da questa specifica tecnica per valorizzare il proprio SGQ. Saranno analizzati in dettaglio i contenuti della Norma, per consentirne una corretta applicazione ed implementazione dei suoi elementi distintivi al fine di migliorare i processi aziendali. 

Accedi all'iscrizione

Corso D13

LA NORMA ISO 22000:2005. SISTEMI DI GESTIONE PER LA SICUREZZA ALIMENTARE (REQUISITI, MODALITA' APPLICATIVE, CASI PRATICI E TECNICHE DI AUDIT). IN COLLABORAZIONE CON BUREAU VERITAS

 La sicurezza della produzione alimentare è un obbligo di legge, una garanzia per il consumatore e per il cliente, una esigenza per le imprese del settore. La prevenzione dei pericoli relativi alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti alimentari consente una gestione più economica delle attività produttive di una impresa. La ISO 22000:2005 è uno Standard internazionale, sviluppato da ISO con l’intento base di armonizzare i differenti schemi HACCP con i vari standard utilizzati per la verifica della sicurezza igienica. Lo standard è applicabile ad ogni azienda, direttamente (produttori, distributori) e indirettamente interessata alla filiera (produttori di packaging, servizi di pulizia, derattizzazione, ingredienti, produttori di impianti alimentari, logistica e trasporti) .

Accedi all'iscrizione

Corso D14

L'EVOLUZIONE DELLA QUALITA' DALLA ISO 9001:2008 NEL SETTORE ALIMENTARE

Accedi all'iscrizione

Corso D15

LA SICUREZZA NELLA PRODUZIONE ALIMENTARE E IL PIANO DI AUTOCONTROLLO HACCP NELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Anche nelle piccole realtà è necessario rispettare quei principi generali di igiene atti a garantire la salute dei consumatori. La realizzazione di un piano di autocontrollo secondo i principi dell’HACCP, oltre ad essere la forma più conveniente di garanzia igienica, è un obbligo di legge espressamente previsto per la produzione e gestione dei prodotti alimentari.

Accedi all'iscrizione

Corso D16

LA ISO 9001: 2015 ANALISI E SUGGERIMENTI APPLICATIVI PER IL SETTORE ALIMENTARE

Vengono analizzati i punti di convergenza con aspetti, strumenti e norme già usualmente utilizzati nel settore alimentare. Detta analisi chiarisce anche gli strumenti che saranno resi obbligatori o convenienti nella gestione della produzione alimentare. 

D16 def D16 def [134 Kb]

Corso D17

L’AUTOCONTROLLO HACCP NELLE PREPARAZIONI ALIMENTARI

La prevenzione dei pericoli relativi alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti alimentari consente una gestione più economica delle attività produttive di una impresa. La realizzazione di un piano di autocontrollo secondo i principi dell’HACCP, oltre ad essere la forma più conveniente di garanzia igienica, è un obbligo di legge espressamente previsto per la produzione e gestione dei prodotti alimentari. 

D17 def D17 def [298 Kb]

Corso D18

LA GESTIONE DEL RISCHIO E IL PIANO DI AUTOCONTROLLO  SECONDO LA NORMA ISO 22000 LA PREVENZIONE E L’ANALISI DEL RISCHIO HACCP

Requisiti, modalità applicative, casi pratici e tecniche di verifica

La sicurezza della produzione alimentare è un obbligo di legge, una garanzia per il consumatore e per il cliente, una esigenza per le imprese del settore. La prevenzione dei pericoli relativi alla sicurezza ed alla qualità dei prodotti alimentari consente una gestione più economica delle attività produttive di una impresa. Dalla responsabilità della direzione, alla gestione delle risorse, all’analisi dei rischi, alla prevenzione e gestione dei pericoli, la Norma ISO  22000 indica come organizzare e applicare un Sistema di Gestione per la Sicurezza Alimentare. Come verificare e aggiornare la propria organizzazione per mettere in atto un efficace ed efficiente sistema in grado di ottemperare agli obblighi di legge e garantire il consumatore e l'azienda.

 

D18 def D18 def [230 Kb]